statistiche accessi

x

Senigallia Concerti, una stagione da tutto esaurito

4' di lettura Senigallia 16/03/2023 - Applausi e acclamazioni per la stagione di SENIGALLIA CONCERTI. Gremito in ogni data del cartellone, il Teatro La Fenice ha accolto artisti internazionali e pubblico entusiasta. A chiudere la stagione la violinista Anna Tifu e il pianista Romeo Scaccia, acclamati da una platea gremita anche di studenti delle Scuole Medie Marchetti e Fagnani della città.

La prima stagione concertistica di SENIGALLIA CONCERTI al Teatro La Fenice è stata possibile grazie al Comune di Senigallia in collaborazione con l’Associazione Culturale LeMuse, con un sostegno pieno e motivato anche del Ministero della Cultura e della Regione Marche. Da novembre 2022 a marzo per un totale di sei concerti di inesprimibile bellezza che hanno registrato un tutto esaurito di pubblico. Un successo reso possibile anche grazie al radicamento nel territorio senigalliese del Direttore Artistico di Senigallia Concerti e Marche Festival: Federico Mondelci, Maestro, acclamato artista di fama internazionale e organizzatore di eventi in più parti della regione Marche..

Hanno arricchito il cartellone grandi nomi di artisti provenienti da varie regioni italiane e dall’estero: come il sardo Paolo Fresu con l’orchestra I Virtuosi Italiani proveniente dal Veneto, il The Washington Gospel Singers direttamente dagli Stati Uniti, la pianista Costanza Principe milanese di origini marchigiane che si è esibita con la celeberrima ballerina Anbeta Toromani e con Amilcare Moret Gonzales e Massimo Moricone; Federico Mondelci che si è esibito con l’Orchestra I Virtuosi Italiani accanto al bandoneonista sardo Fabio Furia; la grande violinista Anna Tifu e il pianista Romeo Scaccia, entrambe sardi.

SENIGALLIA CONCERTI 2022/2023 è stato avviato e promosso come l’unico festival internazionale di musica classica attivo a Senigallia, come segno di necessità e desiderio di proporre fortemente una cultura musicale verso il territorio e musicisti di altissimo livello che hanno traghettato gli animi provati dei senigalliesi oltre l’emergenza, emergenza avvenuta proprio alla partenza della promozione della Stagione.
Un atto di coraggio del sindaco e dell’amministrazione stessa che assieme all’Associazione Culturale LeMuse hanno creduto in questa scommessa vincendola a pieni voti di scroscianti e lunghissimi applausi!

Tra le riflessioni emerse durante la rassegna anche quella che riguarda la funzione della musica nei periodi di emergenza o calamità naturale.


«La cultura in generale, e la musica in particolare, – sostiene Antonella Cecere, vice Presidente dell’Associazione Culturale LeMuse, associazione promotrice sia del Marche Festival sia di Senigallia Concerti – costituiscono il nutrimento dell’anima e dei pensieri di una comunità e formano un legame profondo e senza confini tra loro. In tempo di crisi dovuta ad un momento così grave quale la terribile alluvione che ha ferito la città di Senigallia già provata da due anni di pandemia, gli strumenti della cultura e della comunicazione hanno sicuramente un grande ruolo per calmare gli animi, per ripensare il nostro presente e il nostro futuro e costruire insieme un futuro migliore per l'umanità».
Per molti affezionati del Festival, questo festival è stato e rimane «una boccata di ossigeno in questi tempi un po’ complessi e indecifrabili, perché la musica non ha bisogno di traduzioni, è un linguaggio che tutti capiscono, che tutti godono, che va al di là delle differenze culturali, politiche, spirituali, religiose o economico sociali».

A Senigallia i 6 concerti che sono stati seguiti, con grande affluenza di pubblico al teatro La Fenice hanno proposto musicisti e repertori che riflettono gli stili e le tendenze della musica attuale: iniziando con il jazz di Paolo Fresu giungendo alla serata conclusiva con la musica classica presentata da Anna Tifu, includendo nel percorso la musica contemporanea, il Gospel, il tango di Piazzolla e la musica declinata alla danza.


Rispetto al recente passato in cui nei teatri si era dovuto affrontare le limitazioni imposte dai provvedimenti contro la pandemia, la novità di questa stagione musicale è stata il ritorno di artisti che hanno potuto spostarsi anche dall’estero come il The Washington Gospel Singers che il giorno di Natale ha riunito tantissime famiglie che hanno deciso di festeggiarlo proprio nel teatro della loro città!

Per rimanere aggiornati sui prossimi concerti di Senigallia Concerti si può visitare il sito www.marchefestival.net e le pagine Facebook di Senigallia Concerti e Marche Festival; attivo anche il canale YouTube @marchefestival per vedere i video.

I motori si stanno scaldando per la prossima stagione, per SENIGALLIA CONCERTI 2023/2024!








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-03-2023 alle 11:48 sul giornale del 17 marzo 2023 - 744 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dXOF





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode