statistiche accessi

x

L'Istituto Marchetti dice no al bullismo

1' di lettura Senigallia 09/02/2023 - Sono iniziate sulle allegre note della canzone “Stop al bullismo” le lezioni del 7 febbraio, Giornata mondiale contro il Bullismo e Cyberbullismo, in alcune classi della Scuola primaria Rodari.

Vestiti di blu e con il viso dipinto di tanti colori alunne e alunni hanno ribadito il loro impegno nella lotta conto il bullismo intonando parole che parlano di rispetto delle differenze e dell’unicità di ciascuno. “Bullismo è la parola che oggi più di ieri racchiude mille storie di cui non andar fieri. Parole non pesate di leoni da tastiera, offese e derisioni gettate alla leggera che possono arrivare a chi non ha armatura e uscire dalla trappola a volte è molto dura…” Sono solo alcuni dei versi cantati a squarciagola da bambine e bambini che credono che la diversità sia una ricchezza per sé e per gli altri e che lo testimoniano con il loro agire quotidiano.

La Giornata contro il Bullismo e il Cyberbullismo, celebrata in concomitanza con la Giornata Europea della Sicurezza in Rete, Safer Internet Day, ha visto poi la partecipazione di alcune classi della scuola secondaria Marchetti. Studentesse e studenti, attraverso un’azione di peer education, sono stati protagonisti di una efficace campagna di divulgazione del Decalogo contro il bullismo e cyberbullismo per sensibilizzare e accrescere consapevolezza dei rischi legati ad un uso improprio della rete e per sviluppare maggiore empatia e spirito di solidarietà. Rispetta! Dialoga! Segnala! Coinvolgi! Reagisci! Non isolarti! No alla violenza! Fai buon uso dei social! Pensa prima di agire! Mettiti nei panni dell’altro! Sono questi alcuni degli imperativi dettati dai nostri studenti per dire No al Bullismo!









Questo è un articolo pubblicato il 09-02-2023 alle 13:54 sul giornale del 10 febbraio 2023 - 736 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve � https://vivere.me/dRJe





qrcode