statistiche accessi

x

Digital: E-Commerce Zara, il gruppo chiude 1200 negozi e si apre al mercato online

1' di lettura Senigallia 14/06/2020 - Zara ha deciso di chiudere 1200 negozi nel mondo a causa della pandemia Covid-19. Anche Zara ha subito il crollo delle vendite dovute alla chiusura forzata dei negozi in gran parte del mondo, da qui la scelta di chiudere i negozi e aprirsi all'online.

Anche Zara ha subito il calo delle vendite, il settore dell'abbigliamento in generale è stato colpito duramente in tutto il mondo, con un calo delle vendite stimato intorno al 44% a 3,3 miliardi di euro tra il 1 Febbraio e il 30 Aprile. Zara nel primo trimestre ha subito una perdita di 409 milioni di euro, con una diminuzione del 51% a Maggio, ritrovandosi a dover chiudere il 90% dei negozi in tutto il mondo, ma grazie alle vendite online il crollo è stato molto più moderato.

Per questo motivo, Zara sceglie di puntare sul mercato online per raggiungere i propri cienti e i potenziali acquirenti che hanno dimostrato interesse verso gli acquisti online. L'obiettivo di Zara è di coprire il 25% del fatturato con le vendite online entro il 2022 e battere la concorrenza di H&M e Uniqlo.






Questo è un articolo pubblicato il 14-06-2020 alle 12:06 sul giornale del 15 giugno 2020 - 10165 letture

In questo articolo si parla di economia, e-commerce, articolo, Cristian Andreatini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/bnYV

Leggi gli altri articoli della rubrica Digital





logoEV
logoEV
logoEV