statistiche accessi

x

Aspirapolvere o scopa elettrica: cosa è meglio scegliere?

3' di lettura Senigallia 30/09/2019 - Oggigiorno per svolgere le faccende domestiche è possibile avvalersi di due validi alleati: l'aspirapolvere a traino e la scopa elettrica. Si tratta di due apparecchi ben distinti, che presentano caratteristiche specifiche, che li rendono entrambi indispensabili, anche se in maniera diversa. Ma in che cosa differiscono? E quale è meglio scegliere? Cerchiamo di fare un po' di chiarezza.

Scopa elettrica: cosa è importante sapere

La scopa elettrica, che ha ottenuto un grande successo negli ultimi anni, è a metà strada tra una scopa tradizionale ed un aspirapolvere a traino. Di fatto, si tratta di un elettrodomestico leggero e maneggevole, che può essere utilizzato con facilità da tutti. Il corpo snello ed allungato permette di raggiungere anche gli angoli più difficili, in cui spesso si accumula lo sporco e la polvere.

In commercio è possibile trovare scope elettriche con sacco, che sono pratiche da utilizzare, ma prevedono di mettere in conto le spese per l'acquisto dei ricambi. Esistono anche modelli senza sacco, dotati di contenitore interno per lo sporco, che sono più ecologici, ma richiedono molta manutenzione. Interessanti però sono anche gli apparecchi con filo, che assicurano un'eccellente autonomia, ma risultano poco maneggevoli.

Di contro, si trovano anche soluzioni che funzionano a batteria, che hanno un'autonomia di lavoro limitata, ma sono estremamente pratiche da utilizzare. Degni di nota sono anche le scope elettriche lavapavimenti e a vapore, poiché assicurano un'igiene profonda. Scegliere il modello più adatto alle proprie necessità non è sempre facile, soprattutto se non si è degli esperti. Per evitare di commettere errori è importante reperire recensioni e consigli sulle scope elettriche, avvalendosi di uno dei tanti siti specializzati disponibili in internet. Tuttavia, bisogna fare attenzione a non incappare in truffe, che sono sempre dietro l'angolo.

Aspirapolvere: gli aspetti che vale la pena di considerare

In tutte le case degli Italiani è possibile trovare un aspiratore a traino, ovvero un apparecchio dotato di ruote ed in grado di aspirare lo sporco e la polvere dalle superfici. Di certo, è più ingombrante e meno maneggevole di una scopa elettrica, anche se la potenza garantita è decisamente superiore. Infatti, viene utilizzato soprattutto per le pulizie del fine settimana e non per quelle giornaliere.

Spesso questi apparecchi sono dotati di accessori, che permettono di aumentarne le prestazioni. Anche in questo caso è possibile trovare le tipologie con o senza sacco, che presentano gli stessi vantaggi e svantaggi indicati in precedenza per le scope elettriche. Importante da mettere in evidenza è il prezzo d'acquisto, che è piuttosto sostenuto, ed i consumi, che sono abbastanza elevati.

Quale dei due elettrodomestici aspiranti è il migliore?

Di fatto, molto dipende dalle necessità individuali. Tuttavia, sarebbe meglio avere a disposizione entrambi, in quanto, come si è avuto modo di vedere, garantiscono prestazioni e livelli di pulizia differenti. Nello specifico la scopa elettrica è l'ideale per le pulizie quotidiane, in quanto consente di risparmiare lo sporco velocemente e di ottenere un ottimo risultato.

L'aspirapolvere a traino, invece, essendo ingombrante e decisamente più potente, è indicato in caso di ambienti ampi e per effettuare pulizie più approfondite, magari del fine settimana, che necessitano di un po' di tempo per essere attuate al meglio.






Questo è un articolo pubblicato il 30-09-2019 alle 19:08 sul giornale del 30 settembre 2019 - 721 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ba0k


logoEV
logoEV
logoEV