statistiche accessi

x

Amati (Pd) sulla scomparsa di Enrico Moroni, 'La nostra città perde irrimediabilmente una intelligenza arguta e vivace'

silvana amati 1' di lettura Senigallia 10/09/2016 - Oggi (sabato-ndr) è prematuramente scomparso Enrico Moroni, docente universitario , studioso di filosofia del diritto, impegnato da sempre sul fronte della diffusione della conoscenza e della difesa dei diritti umani e della Carta Costituzionale.

Con lui, già dal 1994, abbiamo seguito l'appello di Dossetti per la Costituzione, salendo al convento di Monteveglio dove, al richiamo di questo grande padre costituente, la Jotti, Prodi e il giudice Caponnetto si incontravano con tanti giovani per trasmettere i valori della nostra democrazia. Importante poi l' impegno di Enrico nell'ambito della sinistra e in particolare nella direzione della sezione centro dei Democratici di Sinistra di Senigallia e nei comitati comunale e federale dei DS . Successivamente al 2007 Moroni ha dato il suo contributo di idee per la costruzione del partito democratico di Senigallia per il quale ancora oggi era componente della unione comunale.

La nostra città perde irrimediabilmente una intelligenza arguta e vivace, accompagnata da un carattere schivo, rigoroso e coerente. Mancherà di certo agli alunni della sua Università che tanto amava, a quelli della nostra Università per anziani, agli amici e compagni dei PD e non solo, a noi che gli abbiamo voluto bene.

Al figlio Davide e a tutta la sua famiglia un abbraccio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-09-2016 alle 17:18 sul giornale del 12 settembre 2016 - 2227 letture

In questo articolo si parla di silvana amati, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aA3u