statistiche accessi

x

Capotreno aggredita perchè donna: denunciato il passeggero tunisino

polfer 1' di lettura Senigallia 12/11/2015 - "Non hai il diritto di chiedermi il biglietto perchè sei una donna". Una sola lapidaria frase misogina e poi l'aggressione nei confronti del capotreno che gli aveva chiesto di esibire il biglietto del treno che non aveva.

E' successo sabato scorso a bordo del treno regionale proveniente da Ravenna e diretto ad Ancona delle 16,30. Un uomo, poi risultato essere un tunisino con precedenti, era salito alla stazione di Senigallia con una bicicletta al seguito.

Alla richiesta del capotreno di esibire il biglietto di viaggio, che non aveva, il tunisino ha dato in escandescenza minacciando prima di morte la donna, poi l'ha insultata e infine l'ha afferrata al collo sputandole. In aiuto del capotreno sono intervenuti anche altri passeggeri. Al capolinea di Ancona l'uomo è sceso ma è stato subito fermato dalla Polfer, già allertata. Il tunisino è stato denunciato.






Questo è un articolo pubblicato il 12-11-2015 alle 18:03 sul giornale del 13 novembre 2015 - 2566 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, polfer, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aqnr





logoEV
logoEV
logoEV