statistiche accessi

x

Montemarciano: deve scontare una pena di 6 anni e 6 mesi, arrestato un tunisino

1' di lettura 09/10/2013 - Condannato per reati in concorso di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale si rende irreperibile. Arrestato a Marina di Montemarciano.

La Corte d'Appello di Ancona lo scorso 30 agosto, a seguito di due sentenze di condanna pronunciate nei confronti di Alì Riahi, tunisino di 36 anni domiciliato ad Ancona, per reati in concorso di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale aveva disposto la carcerazione dell'uomo.

I Carabinieri di Montemarciano, ritenendo plausibile che il 36enne potesse frequentare il territorio comunale, avviarono così una strutturata attività info-investigativa nella giurisdizione di competenza. E proprio in un bar-ristorante di Marina di Montemarciano i militari hanno individuato e tratto in arresto il tunisino.

Pertanto Riahi, condannato a 6 anni, 6 mesi e 18 giorni di reclusione per i reati commessi nei giorni 24-25 aprile 2011, è stato accompagnato nel carcere di Montacuto per l'espiazione del cumulo di pena.






Questo è un articolo pubblicato il 09-10-2013 alle 15:50 sul giornale del 10 ottobre 2013 - 2757 letture

In questo articolo si parla di cronaca, montemarciano, carabinieri, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/SQ3





logoEV
logoEV
logoEV