statistiche accessi

x

Senigallia e il suo Sindaco aderiscono alla rete internazionale 'Mayors for Peace'

maurizio mangialardi 2' di lettura Senigallia 10/08/2011 -

La Giunta Municipale ha deliberato martedì l’adesione del Sindaco di Senigallia alla rete internazionale Mayors for Peace, un’organizzazione non governativa dell’ONU che collega tutti i Sindaci delle città aderenti (attualmente circa 5000 di 144 diversi Paesi del mondo).



Mayors for Peace – presieduta da Matsui Kazumi, Sindaco di Hiroshima, città che ha conosciuto 66 anni fa il primo olocausto atomico – si propone come scopo primario quello di promuovere e coordinare nel mondo l’impegno di città e popolazioni per svolgere attività in favore della pace e con l’obiettivo di giungere all’eliminazione dal pianeta delle armi nucleari entro il 2020. L’organizzazione tende a stabilire tra le nazioni e i popoli relazioni improntate alla ricerca del bene comune, alla cooperazione solidale, al riconoscimento reciproco e al rispetto delle diverse culture e identità, attraverso un’opera di denuncia e di intervento nei casi di carestie, povertà, accoglienza di rifugiati, abusi nei diritti umani, crimini ecologici e ogni altra situazione che metta in crisi la pacifica coesistenza tra i popoli.

L’aspirazione alla pace è un’esigenza che emerge con forza da ogni parte del mondo e che per tradizione, cultura e storia trova nella nostra città una particolare sensibilità da parte dei cittadini. Per dare fondamento a tali orientamenti, è però necessario continuare a incoraggiare e sostenere tutte le più significative iniziative del movimento per la pace, soprattutto in direzione di quella formazione ed educazione alla pace che il Comune di Senigallia sta già perseguendo da anni attraverso la costituita Scuola di Pace intitolata a Vincenzo Buccelletti. Ma per la costruzione e il mantenimento della pace, specie in questi tempi ricchi di tensioni sociali, è indispensabile il contributo di ogni persona, organismo e istituzione, investendo direttamente le comunità locali.

Per questo l’Amministrazione Comunale, che sostiene da sempre le iniziative volte a sensibilizzare l’opinione pubblica al rispetto del valore della vita umana e al rifiuto di ogni forma di violenza, ha scelto di aderire alla rete Mayors for Peace, come già peraltro hanno fatto altri sindaci marchigiani di ogni orientamento politico. Va sottolineato infine che tale organismo non comporta alcuna quota associativa e dunque non prevede alcun onere o impegno di spesa per le casse comunali.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-08-2011 alle 16:09 sul giornale del 11 agosto 2011 - 547 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, maurizio mangialardi, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/okq





logoEV
logoEV
logoEV