statistiche accessi

x

Corinaldo: ecco come nasce una miss... Intervista ad Arianna Mancini

2' di lettura 04/08/2011 -

Arianna Mancini, corinaldese classe 1992, è in lizza per un posto alle finali di Miss Italia. Arianna, diplomatasi a giugno con ben 100 al  Liceo Linguistico di Senigallia, sabato ha vinto le fasi provinciali di Miss Italia, il concorso di bellezza più importante del paese, ed ora tiene ben stretta la fascia di Miss Miluna.



Com'è iniziata questa avventura fra i concorsi di bellezza?
"E' iniziato tutto un po' per gioco. Assieme ad un'amica, una compagna di classe, qualche anno fa ho partecipato ad una sfilata per un noto centro commerciale di Senigallia e da lì è iniziato tutto. Un passo alla volta mi sono avvicinata a questo mondo che mi ha letteralmente affascinato. Quando ho partecipato ad uno degli ultimi concorsi sapevo che mi avrebbero chiamata per altri concorsi, ma sinceramente non mi aspettavo una chiamata per partecipare alle selezioni di Miss Italia.

Cosa hai provato quando hai vinto la fase provinciale di Miss Italia?
"Tanta felicità. Non ho altre parole per descrivere quel momento e l'euforia che ancora porto con me! Avevo partecipato a tanti concorsi e ad altrettante sfilate, ma di certo partecipare al concorso più importante d'Italia è tutta un'altra cosa e vincere la fase provinciale fino a pochi giorni fa era un risultato difficilmente immaginabile"

Ed ora cosa ti aspetta?
"Al momento l'unica cosa certa è che il 19 agosto parteciperò alla fase regionale, a Civitanova... E poi è tutto da vedere! Non ho nessuna paura in particolare, mi sento abbastanza tranquilla".

Hai paura di poter restare delusa?
"Tutto è iniziato per gioco e io lo considero ancora tale e come una qualsiasi persona che gioca mi diverto. Per questo non ho mai pensato di lasciar perdere, l'importante è che rimanga un gioco".

Quanto impegno richiede una vita da miss?
"In realtà questo tipo di attività mi impegna molto meno di quanto si possa pensare. Nel periodo estivo gli impegni si fanno più frequenti, ma comunque raramente superano un giorno alla settimana, mentre nel resto dell'anno sono molto più rari".

Chi ti appoggia in questa avventura?
"Sicuramente il mio ragazzo e la mia famiglia. I miei familiari cercano sempre di aiutarmi, mi sostengono e sono i pilastri fondamentali per il mio futuro".


Un luogo comune dice che bellezza ed intelligenza non vanno di pari passo...
"Credo proprio che siano due cose totalmente svincolate, ci sono tante ragazze bellissime che hanno un ottimo curriculum scolastico ed un'eccellente carriera professionale così come il contrario. Sono solo luoghi comuni".

Cosa vorresti fare da grande a parte la miss?
"Penso che studierò architettura ma mi piacerebbe lavorare nel campo della moda".








Questo è un articolo pubblicato il 04-08-2011 alle 22:26 sul giornale del 05 agosto 2011 - 7850 letture

In questo articolo si parla di corinaldo, spettacoli, miss italia, alberto bartozzi, Arianna Mancini, Miss Miluna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/n6n





logoEV
logoEV
logoEV