statistiche accessi

x

Arpa e organo a Montignano per il festival organistico internazionale

6' di lettura Senigallia 02/08/2011 -

E' l'ammaliante suono dell'arpa ad affiancare l'organo nel sesto appuntamento con il X Festival Organistico Internazionale, in corso fino al 27 agosto tra Senigallia e diversi altri comuni della Diocesi. Mercoledì 3 agosto alle ore 21.15 (ingresso gratuito) nella Chiesa San Giovanni Battista di Montignano di Senigallia (Marche – AN) suoneranno due affermati Maestri come Andrea Macinanti (organo) e Davide Burani (arpa).



Di assoluto fascino e versatilità il programma, comprendente tra l'altro la celebre Toccata in La bemolle per Arpa di Pietro Domenico Paradisi (1707-1791), nota a intere generazioni come sigla dell'intervallo televisivo della Rai. Uno splendido brano sempre piacevolissimo da ascoltare, entrato nell'immaginario collettivo degli italiani e capace di evocare ricordi ed emozioni che vanno al di là del suo mero valore musicale. Il concerto sarà aperto da due opere dei sommi interpreti del Barocco, “Jesu bleibet meine freude” di Johann Sebastian Bach, trascrizione per arpa e organo dalla Cantata BWV 147, e il Concerto per Arpa e Orchestra (rid. Organo) in Si bemolle (Andante allegro - Larghetto (cadenza) – Allegro) di Georg Friedrich Haendel, in una versione per Arpa a cura di Marcel Grandjany.

Dopo 'Passagagli' di Bernardo Storace (1664) e Cantabile di Giuseppe Scarlatti, è prevista un'incursione nel repertorio lirico, con le 'Variazioni su Casta Diva' da 'Norma' di Vincenzo Bellini, Fantasia per Arpa di Giuseppe Caramiello, e le 'Variazioni su Deh con te li prendi' di Giovanni Premoli, sempre dalla 'Norma', queste ultime eseguite dal solo Andrea Macinanti. L'organista interpreterà quindi l'Adagio con l’imitazione di Voce Umana di Giovanni Morandi (1777-1856). Gli ultimi due brani, invece, saranno interpretati da entrambi i musicisti. Il primo è 'Introduzione, cadenza e rondò per Arpa' di Elias Parish Alvars, arpista e compositore britannico attivo nella prima metà dell'Ottocento.

Il secondo è 'Aria nello stile classico (su un tema di Georg Friedrich Haendel)' per Arpa e Organo del già citato Marcel Grandjany, arpista e compositore di origini francesi ma americano d'adozione. Ancora una volta la direzione artistica del Maestro Federica Iannella farà vivere all'attento e sempre più numeroso pubblico del festival l'emozione di un interessante accostamento di sonorità. L'organo incontra così l'arpa, strumento tanto affascinante quanto difficile da suonare. Ricco il curriculum degli interpreti. Andrea Macinanti, solito esibirsi in tutto il mondo (da Tokyo a San Francisco, passando per la Russia), nel 2005 è stato insignito dall'allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi del titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Davide Burani, da parte sua, oltre ad essere spesso ospite di trasmissioni radiofoniche e televisive, collabora non solo con i maggiori direttori d’orchestra internazionali, ma anche con popolari attrici come Lella Costa, Paola Gassman e Monica Guerritore.

Il cartellone 2011 del Festival Organistico Internazionale è composto da tredici concerti ospitati per la prima volta sia nelle tradizionali sedi della Chiesa del Portone e della Chiesa dei Cancelli di Senigallia, sia in altre chiese dell'entroterra, dove sarà possibile ascoltare altri strumenti storici. Il Festival ha infatti ampliato i suoi orizzonti, coinvolgendo oltre aSenigallia e alla frazione di Montignano, anche altri comuni della Diocesi di Senigallia: Belvedere Ostrense, Corinaldo, Ostra Vetere, Ripe e Serra de’ Conti. Ciò accade per volontà del Sindaco Maurizio Mangialardi e dell’assessore alla cultura Stefano Schiavoni, con l’adesione dei Sindaci di tutti i Comuni coinvolti. Il Festival Organistico Internazionale di Senigallia è curato dal Maestro Federica Iannella, promosso e sostenuto dalla Fondazione Uccellini-Amurri, dal Comune di Senigallia – Assessorato alla Cultura, dai Comuni di Belvedere Ostrense, Corinaldo, Ostra Vetere, Ripe, Serra de' Conti e in collaborazione con la Diocesi di Senigallia. Il Festival gode del patrocinio della Regione Marche. Coordinatore del Festival Mons. Giuseppa Bartera. Responsabile del progetto, Don Giancarlo Giuliani. Tutti i concerti si terranno alle ore 21.15, con ingresso gratuito.

Andrea Macinanti, nato a Bologna nel 1958, si è diplomato in Organo, Clavicembalo e Canto ai Conservatori di Bologna e di Parma perfezionandosi poi con K. Schnorr a Monaco di Baviera. Laureato cum laude alla Facoltà di Lettere e Filosofi a dell’Università di Bologna, è docente di Organo al Conservatorio 'G.B. Martini' di Bologna. Tra le sue numerose registrazioni si segnalano le opere complete per Organo di O. Respighi e di G. Giarda per Tactus e di G. Alberto Fano e G. Tebaldini per Elegia. Assieme a F. Tasini ha curato numerose revisioni critiche, tra le quali i 'Fiori Musicali' di Frescobaldi, l’opera integrale per tastiera di A. Scarlatti e di Martini (Ut Orpheus), un’antologia in nove volumi di musica italiana per organo, l’Opera Omnia Organistica di M.E. Bossi e uno studio sull’analisi e l’interpretazione dei 'Trois Chorals' di Franck. È co-direttore editoriale della rivista Arte Organaria e Organistica, membro dell’Accademia Filarmonica di Bologna e direttore artistico di 'Organi antichi, un patrimonio da ascoltare'. Ha suonato alla Musashino-Hall di Tokyo, e alla Grace Cathedral di San Francisco e nel maggio 2008 ha tenuto una tournée di concerti in Russia. Ha tenuto lezioni sulla musica italiana alla Facoltà di Musicologia di Ginevra, sede in cui è docente di un corso sull’arte organaria e organistica italiana. Nel 2005 è stato insignito dal Presidente Ciampi del titolo di Cavaliere dell’Ordine Al Merito della Repubblica Italiana.

Davide Burani, diplomato in Pianoforte e in Arpa, ha conseguito con il massimo dei voti e la lode il Diploma di secondo livello in Arpa presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma, sotto la guida di E. Degli Esposti. Si è perfezionato in Arpa con J. Liber, imponendosi in numerosi concorsi Nazionali ed Internazionali (finalista con menzione d’onore al “Tournoi International de Musique” XI edizione a Salon de Provence e vincitore assoluto del “Music World” di Fivizzano 2004). Si esibisce in prestigiose sedi concertistiche, collaborando con famosi artisti tra i quali spiccano i direttori d’orchestra A. Lombard, J. Kovatchev e M. Pletnev, le attrici Lella Costa, Paola Gassman e Monica Guerritore. Collabora con l’Orchestra del Teatr Comunale di Bologna, della Radio Svizzera Italiana di Lugano, con I Virtuosi taliani, con l’Orchestra Filarmonica Arturo Toscanini, con Gli Archi Italiani, ecc. Ha partecipato come ospite a numerose trasmissioni radiofoniche televisive. Ha inoltre inciso numerosi cd. È docente di Arpa presso l’Istituto Diocesano di Musica Sacra di Modena e presso l’Istituto Musicale “A. Peri” di Reggio Emilia.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-08-2011 alle 15:35 sul giornale del 03 agosto 2011 - 689 letture

All'articolo associato un evento

In questo articolo si parla di spettacoli, Festival Organistico Internazionale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/n3G





logoEV
logoEV
logoEV