statistiche accessi

x

Ospedale: prenotazioni al Cup, esami assegnati in strutture 'bufala'

medico e medici dell'ospedale 1' di lettura Senigallia 18/01/2011 -

Ma a suscitare le proteste degli utenti è anche il caso delle prenotazioni per gli esami diagnostici, sia che si passi attraverso il nuovo centro di prenotazioni unico regionale che attraverso l'ospedale.



Le proteste però non riguardano, stavolta, le liste di attesa quanto piuttosto l'inefficienza del cup stesso che assegnerebbe esami presso strutture “inesistenti”. E' quanto accaduto ad un dipendente stesso dell'Asur che lunedì ha impiegato quattro ore per assicurarsi la prenotazione di una radiografia “al bacino e alla colonna vertebrale in toto” per il figlio.

La mia odissea inizia alle 8.10 quando il Cup regionale mi fissa un appuntamento all'ospedale di Arcevia dove scopro che la macchina per questo esame è rotta da quattro anni -racconta il dipendente- allora richiamo il cup che non credono alla mia versione e solo dopo molta insistenza mi fissano un altro appuntamento a Pergola. Per sicurezza chiamo l'ospedale dove mi dicono che questo tipo di esame non lo fanno. Allora mi arrabbio e chiamo l'ospedale di Senigallia parlando con vari dirigenti. Alla fine ottengo un esame per aprile al Poliambulantorio 2000 di Ancona e stavolta pare che l'esame si possa fare. Intanto si è fatto mezzogiorno. Purtroppo ogni giorno vengono fissati appuntamenti presso strutture che non eseguono certi esami e la maggior parte degli utenti scopre la beffa solo dopo aver pagato il ticket e una volta sul posto. Inutile dire altro, il cup non funziona. E questo è un dato oggettivo”.






Questo è un articolo pubblicato il 18-01-2011 alle 22:35 sul giornale del 19 gennaio 2011 - 2330 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, giulia mancinelli, medici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/gsM





logoEV
logoEV
logoEV