statistiche accessi

x

Progetto \'Mercato del lavoro femminile a Senigallia\', al via la seconda fase

goffi e giacomelli 2' di lettura Senigallia 16/09/2008 -

Dopo una prima fase di raccolta dati nel territorio senigalliese, il progetto \"Il mercato del lavoro femminile a Senigallia\", commissionato dall\'Amministrazione Comunale a Gianluca Goffi in collaborazione con il Centro per l\'Impiego, l\'Orientamento e la Formazione di Senigallia e l\'Istat Marche, affronta la seconda fase, che prevede un\'indagine a campione tra le donne disoccupate per rilevare elementi utili all\'analisi.



Conclusa la prima fase con la raccolta di dati di base abbiamo dato il via alla seconda fase che prevede un\'indagine campionaria tra le donne disoccupate”- spiega Gianluca Goffi responsabile del progetto \"Il mercato del lavoro femminile a Senigallia\" - “sono circa 1500 le iscritte al Ciof, di queste verrà intervistato un campione di 150 donne estratto a sorte e validato dall\'Istat”.


Le interviste verranno effettuate basandosi su un questionario elaborato da Gianluca Goffi con la collaborazione del comitato scientifico, composto, oltre che dallo stesso Goffi, dalla docente Patrizia David dell\'Università di Camerino, da Francesca Paci del Ciof e da Roberta Palmieri ricercatrice Istat Marche. Il questionario è stato studiato per rispecchiare nel miglior modo possibile la complessa realtà del mondo del lavoro femminile, caratterizzato anche dal precariato e dal lavoro non regolare. Tra le cause che costringono le donne ad abbandonare il lavoro o che ostacolano l\'immissione nella realtà lavorativa la carenza di asili nido, l\'assenza di assistenza degli anziani non autosufficienti, la mancata collaborazione del partner negli impegni domestici.


Le interviste sono condotte dalle operatrici del Ciof. “Abbiamo aderito con convinzione al progetto dell\'amministrazione perchè coerente con i nostri obiettivi” - dice Francesca Paci - “dopo la lettera informativa inviata dal Comune molte donne si sono presentate spontaneamente, senza essere state convocate”.


Il progetto, “importante in quanto non è una ricerca fine a sé stessa ma vuole essere uno strumento utile a contrastare il fenomeno della disoccupazione” sottolinea l\'assessore alle pari opportunità Patrizia Giacomelli, concluderà con una pubblicazione a cura della Franco Angeli Edizioni.









Questo è un articolo pubblicato il 16-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 16 settembre 2008 - 2001 letture

In questo articolo si parla di attualità, francesca morici, goffi e paci, goffi e giacomelli





logoEV
logoEV
logoEV